Cosa NON mangiare in Gravidanza

Cosa NON mangiare in Gravidanza

Quando una donna scopre di essere in dolce attesa, gioia e paura diventano un mix costante con il quale convivere e cosa non mangiare in gravidanza diventa una domanda fondamentale. Alle emozioni della nuova vita che sta per arrivare, si unisce infatti l'ansia su come comportarsi per i nove mesi di gravidanza. Tra questi uno che arriva quasi subito riguarda l'alimentazione ed in particolare i cibi da evitare. Durante i nove mesi di gestazione, infatti, ci sono alimenti che è meglio evitare al fine di non compromettere la salute della donna e del bambino. In genere i medici danno un elenco di cibi proibiti ma può accadere che non tutti contengano le stesse regole e nel confronto che le donne sono solite fare tra loro nasce sempre una certa confusione.

 

Cosa mangiare in gravidanza

Durante il periodo della gravidanza, la futura mamma subisce una serie di stravolgimenti ormonali che possono influire sul suo sistema immunitario. Per questo motivo, per evitare infezioni, l'alimentazione dovrà essere ricca di nutrienti e il più possibile bilanciata. La dieta in gravidanza dovrebbe avere la giusta dose di carboidrati, grassi e proteine che sarà probabilmente consigliata dal medico curante. Andando ai cibi ecco un elenco di quelli che vanno consumati:  

  • I cereali come pane, riso e pasta, compresi quelli integrali fanno bene se consumati con moderazione
  • Latte e formaggi, salvo qualche eccezione inserita tra i cibi da evitare, sono da consumare normalmente
  • Il pesce fa bene per l'omega 3 ma va consumato con alcuni accorgimenti e senza eccedere
  • Carne e uova, da mangiare sempre ben cotte e con preferenza per la carne bianca
  • Frutta e verdura sono indispensabili e vanno consumate sempre dopo essere state lavate

 

Cibi da evitare in gravidanza

Per quanto riguarda i cibi da non mangiare va fatta una necessaria premessa. Ci sono infatti delle differenze tra le donne immuni alla toxoplasmosi e quelle che invece, non avendola contratta, sono a rischio. Queste ultime dovranno fare attenzione a cibi crudi o lavorati e alle verdure che dovranno essere sempre necessariamente ben lavate. Per precauzione è preferibile lavare anche quelle che nella confezione indicano di essere già pronte al consumo. Detto ciò, ecco i cibi da evitare o ai quali prestare particolare attenzione:

 

  • Latte crudo
  • Formaggi molli come il brie o il gorgonzola in quanto possono causare la listeria
  • Pesci troppo grandi come il tonno o il pesce spada perché contengono il mercurio
  • Molluschi o pesci crudi per via del rischio di Salmonella
  • Pesce crudo in generale perché eventuali infezioni possono nuocere al feto
  • Salmone affumicato perché seppur in piccola parte c'è il rischio di listeria
  • Uova non pastorizzate (attenzione a creme e maionesi fresche)
  • Carne cruda o mal cotta per la già citata toxoplasmosi

 

Ovviamente, tra i cibi da evitare in gravidanza ci sono gli alcolici. Quanto alla caffeina (presente anche in tè, cioccolato e cocacola) i pareri sono discordi ma la maggior parte dei medici concordano sul fatto che due o tre tazzine di tè o caffè al giorno non fanno male. Questo purché non si accumulino tra loro troppi alimenti che contengono caffeina. Infine, per quanto riguarda le spezie, secondo alcuni studi la curcuma, se assunta in abbondanza, potrebbe portare a delle contrazioni che nei primi mesi di gravidanza, in alcuni casi, possono creare fastidi. Se si fa uso di spezie specifiche in grandi dosi è quindi consigliabile chiedere il parere al proprio medico curante.  

All comments